Day Ride

La Grande Guerra

Una strada militare, il canyon di Brent de l'Art e....

Un percorso lungo l'affascinante strada in salita costruita in soli 100 giorni nel 1918 per fornire il fronte di guerra italiano. Le sue curve strette e i suoi tunnel vi porteranno al Passo San Boldo. È quindi possibile raggiungere il piccolo canyon del Brent de l'Art, un autentico gioiello geologico. Da qui si può salire al Monte Visentin (dal punto in cui si parcheggia la Vespa è una passeggiata di un'ora su una cresta con una vista fantastica) e poi giù a lago di Santa Croce. Paesaggi meravigliosi e una grande pausa pranzo presso Pranolz!

San Boldo

La strada del Passo San Boldo venne interamente costruita tra la fine di gennaio del 1918 e la metà di giugno dello stesso anno. Il comando della VI armata austroungarica dispose la costruzione della strada nel gennaio del 1918.

  • continua

    Nel marzo 1918 però un ordine della VI armata fissò i termini di realizzazione in tre mesi al massimo. L'opera era legata ai piani dell'offensiva prevista per la metà del giugno 1918 (Battaglia del Solstizio - operazione Albrecht sul fronte del Piave e operazione Radetzky per il Grappa e gli Altipiani). L'obiettivo venne raggiunto con grossi sforzi economici, di uomini e mezzi, oltre che organizzativi.

Brent de l'Art

Un'escursione  unica! Capace di riservare tanto stupore per la bellezza dei luoghi, con scenari che sembrano proiettati da mondi lontani: caratteristici canyon scavati nella roccia dal torrente Ardo, nella Valbelluna.

  • continua

    I Brent de l'Art rappresentano uno dei siti di maggior interesse geologico della sinistra Piave Bellunese. Sono situati nei pressi di Sant'Antonio Tortal e sono raggiungibili con una tranquilla e piacevole passeggiata partendo dal paese, lungo un sentiero protetto che solo negli ultimi tratti diventa un po' ripido e scivoloso.

Pranolz

Tipica locanda in cui fare una sosta per assaggiare i piatti tipici della Valbelluna ammirando un bellissimo panorama, un vero ambiente famigliare.

Visentin

Si può raggiungere la cima del Monte Visentin a 1770 sul livello del mare, percorrendo una bellissima cresta ad alta quota in totale sicurezza. La vespa va parcheggiata alla fine della strada asfaltata, quindi 2 ore di camminata (andata e ritorno) regalano paesaggi mozzafiato.

 

Baia delle Sirene

Lungo il lago di Santa Croce trovate meravigliose Baie: Baia delle Sirene, Bay Watch per i surfisti, Camping Sarathei per Kite Surfer. Il colore dell'acqua cambia costantemente dal verde al turchese.

un road-book alla consegna della Vespa

km 90